Aggiornamenti importanti

Pagine di promozione culturale e turistica

giovedì 22 giugno 2017

Convocazione del Consiglio Comunale di Campo di Giove

CAMPO DI GIOVE - Dopo le elezioni dell'11 giugno, è stato convocato il primo consiglio comunale per lunedì 26 giugno alle ore 17:00 presso la sala conferenze di Palazzo Nanni.

Questi i punti all'Ordine del giorno:

1) Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei consiglieri comunali.

2) Giuramento del Sindaco.


3) Presa d'atto della comunicazione della nomina dei componenti della Giunta comunale e del Vicesindaco.

4) Elezione Commissione Elettorale comunale.

5) Indennità e gettoni di presenza amministratori e componenti esterni. Delibera invarianza di spesa.

6) Sdemanializzazione terreno per utilizzazione area per gestione lago naturale Ticino.

7) Variazione al bilancio di previsione 2017/2019.


martedì 13 giugno 2017

Risultati elezioni comunali di Campo di Giove

CAMPO DI GIOVE - I risultati delle elezioni comunali di Campo di Giove hanno portato alla riconferma dell'amministrazione uscente con il Sindaco Giovanni Di Mascio. 

La lista "Nuovi Orizzonti 2.0" ha ottenuto 342 voti pari al 54,03% mentre la lista "La locomotiva" è stata votata da 206 elettori, in termini percentuali pari al 32,54%; infine la lista "Coesione e competitività" si è aggiudicata 85 voti pari al 13,43%.

Il consiglio comunale sarà così composto:

Giovanni DI MASCIO (Sindaco - Nuovi Orizzonti 2.0)
Stefano DI MASCIO (Nuovi Orizzonti 2.0)
Domenico CICCONE (Nuovi Orizzonti 2.0)
Federica D'AGOSTINO (Nuovi Orizzonti 2.0)
Giampiero VERNA (Nuovi Orizzonti 2.0)
Mattia DEL MASTRO (Nuovi Orizzonti 2.0)
Tonino TARULLI (Nuovi Orizzonti 2.0)
Michele DI GESUALDO (Nuovi Orizzonti 2.0)
Antonio D'AMICO (La locomotiva)
Manuela D'AMICO (La locomotiva)
Pasquale MARIANI (Coesione e Competitività)

Come scritto in precedenti post, il responsabile di questo blog, Antonio D'Amico è stato il coordinatore e candidato sindaco della lista civica "La locomotiva", a tal proposito riteniamo coerente pubblicare il comunicato scritto sulla pagina facebook della stessa lista:

"Ci eravamo proposti di amministrare il paese con la collaborazione di tutti, ma il paese ha scelto di confermare l’amministrazione uscente. 

Non abbiamo vinto le elezioni.
 
Diciamo però grazie ai 206 elettori che ci permetteranno comunque di continuare l’avventura.
Avremo 2 nostri rappresentanti che sederanno in Consiglio comunale.
La nostra opposizione sarà seria, rigorosa e leale.

Proporremo come minoranza idee e iniziative per il bene del paese.

Per noi questo risultato significa un punto di partenza e non d’arrivo.
Grazie ancora una volta a tutti coloro che ci hanno aiutato e sostenuto.
Noi ci siamo, noi siamo pronti."

lunedì 22 maggio 2017

Elezioni comunali di Campo di Giove, l'incontro tra cittadini e candidati della lista la locomotiva

Campo di Giove (Aq), sala conferenze di Palazzo Nanni. Un momento della presentazione della lista civica "La locomotiva" in vista delle elezioni comunali dell'11 giugno 2017
CAMPO DI GIOVE - “Altre facce, nuove idee per la vostra fiducia”, “Il cuore oltre l’ostacolo, con coraggio e impegno… A te la scelta di tracciare il segno!”, “Noi ci mettiamo la faccia, a voi la fiducia”.
“Voglia di riscatto da parte di giovani innamorati del proprio paese”.


Questi i messaggi, riportati anche su alcuni manifesti che ieri arredavano la sala conferenze di Palazzo Nanni, curati dalla squadra di candidati della lista civica “La locomotiva”, in occasione della presentazione ufficiale in vista delle prossime elezioni comunali dell’11 giugno a Campo di Giove.

I messaggi con l’hashtag #cambioCampo sono stati poi esplicitati nell’illustrazione di alcuni punti del programma: decoro urbano del paese con particolare riferimento alla situazione del centro storico, trasparenza, declino delle presenze turistiche, rivalutazione della linea ferroviaria, casa Quaranta, Piano Neve e Prevenzione e la riorganizzazione del Comune con l’annuncio - in caso di vittoria - della verifica dello spostamento della sede comunale da Palazzo Ricciardi a Palazzo Nanni.

I cittadini presenti che hanno riempito la sala, hanno ascoltato attenti e partecipi le esposizioni di ciascun candidato sottolineando - con applausi ripetuti - il proprio sostegno a quanto veniva esposto.

 

E così - a detta di chi ha partecipato all’incontro - i ragazzi della locomotiva hanno dimostrato ancora una volta di saper offrire una proposta alternativa e convincente per il futuro amministrativo di Campo di Giove.

Nei prossimi giorni c’è attesa per i comizi che si terranno all’aperto, un momento classico in cui la campagna elettorale entra nel vivo.